primo piano
0

Spara ad una giovane mamma per rubarle la neonata

Facebook Twitter Google + Una donna del Tennessee ha ucciso una giovane madre, dopo averla attirata con la scusa di vestiti per la sua neonata, con l’intento di rapirle la piccola e spacciarla per sua figlia. La donna aveva finto per mesi di essere incinta Una donna del Tennessee è stata accusata di omicidio dopo […]

Una donna del Tennessee ha ucciso una giovane madre, dopo averla attirata con la scusa di vestiti per la sua neonata, con l’intento di rapirle la piccola e spacciarla per sua figlia. La donna aveva finto per mesi di essere incinta

Una donna del Tennessee è stata accusata di omicidio dopo aver sparato ad una giovane mamma perché voleva la sua bambina neonata. Secondo lo sceriffo della contea di Catoosa, la carnefice Catherine Goins ha incontrato la trentenne Natalia Brianne Roberts la mattina del 19 Settembre. Le due donne hanno iniziato a parlare e le autorità dicono che la Goins abbia invitato Natalia a farle visita presso la casa di un’amico nel nord della Georgia, dicendo che aveva dei vestiti da regalarle.

L’ha attirata là con la scusa che le voleva dare dei vestiti per la sua bambina appena nata,” ha detto lo sceriffo Gary Sisk in una conferenza stampa. La Goins si è poi diretta verso la casa dell’amico ed ha aspettato. Verso le undici della stessa mattina, la Roberts è arrivata con due delle sue figlie, una di tre anni e la piccola di sole tre settimane.

Ad attenderla però non c’erano vestiti da bambina, ma una pistola calibro 380 che ha colpito la Roberts alla nuca mentre scendeva una rampa di scale. Natalia è caduta in avanti, rovinando giù per le scale, dove è rimasta fino a quando non è stata trovata dalla polizia locale. Nel frattempo, la Goins ha rapito le due figlie della Roberts ed è scappata con la sua auto. La polizia non ha confermato la presenza delle bambine in casa al momento dell’omicidio.

Il perché dell’assurdo gesto di Catherine Goins è stato presto rivelato: la donna aveva infatti fintoper mesi di essere incinta, convincendo tutti, perfino il suo ragazzo, del fatto che stesse portando avanti una gravidanza. “Sembrava pronta a partorire da un momento all’altro“, ha commentato la vicina di casa della donna. Quando il suo ragazzo ha scoperto la menzogna l’ha lasciata, ed è allora che la Goins ha elaborato il piano. “Catherine Goins ha ucciso Natalia Roberts perché voleva la sua bambina“, ha affermato lo sceriffo. “Avrebbe fatto finta con tutti che fosse sua“.

Quando la donna è stata arrestata, si è inventata una scusa per giustificare l’omicidio. “La sua storia era che Natalia, la vittima, si era introdotta illegalmente nella sua casa.” Natalia lascia tre figlie piccole, Anabell, Allorah e Addisyn.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Autore: webnetworknews

There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!