Calcio
0

Scudetto, Buffon:«La Roma si è rinforzata, per la Juventus sarà dura ripetersi»

Facebook Twitter Google + CHISOLA – Si è presentato di buon’ora Gigi questa mattina al campo del Chisola per “sfidare” i 7 vincitori del concorso “Sfida Buffon”, promosso da Durex, in occasione della seconda edizione del progetto Safebook per sensibilizzare i giovani sull’importanza della prevenzione. Ha parlato di calcio il capitano della Juve e della […]

CHISOLA – Si è presentato di buon’ora Gigi questa mattina al campo del Chisola per “sfidare” i 7 vincitori del concorso “Sfida Buffon”, promosso da Durex, in occasione della seconda edizione del progetto Safebook per sensibilizzare i giovani sull’importanza della prevenzione. Ha parlato di calcio il capitano della Juve e della nazionale. “Questa Juve è più forte di quella di Conte? Non sono paragoni da fare, ho troppa esperienza per rispondere a domande un pò tendenziose (risata, ndr). Quella di Conte è stata fantastica, quella di Allegri credo possa ripetersi, siamo sulla buona strada”. Meglio guardare avanti e alla sfida a distanza con i giallorossi.

“Questo duello con la Roma ormai va avanti dalla scorsa stagione – ha continuato – con merito insieme a noi sono in testa alla classifica, credo che fino all’ultima giornata lotterà per vincere lo scudetto, ne ha la forza, e dopo il campionato dell’anno scorso ha acquisito pure la consapevolezza. Si sono rinforzati, noi fino ad oggi stiamo facendo vedere che siamo una squadra che non allenta la presa, sappiamo che con un avversario di quel calibro, sarà dura poterci ripetere un’altra volta. Siamo solo all’inizio, ritengo anche che ci sia spazio e posto per qualche squadra per potersi inserire: l’Inter, il Milan senza coppe, il Napoli non può essere già moribondo in partenza, un colpo di coda lo daranno, non credo ad un Napoli fuori dal discorso scudetto”.

Infine Buffon si è soffermato sul momento della sua Juve, che non ha subito gol, le ha vinte tutte con un nuovo allenatore: “Allegri aveva già esperienze vincenti in grandi club e grandi piazze, con pressioni mediatiche e societarie un po’ disturbanti (risata, ndr), e le ha gestite sempre nel migliore dei modi. E’ un tecnico che dava ampie garanzie, ad oggi un’ulteriore conferma di bontà la stiamo dando anche noi, siamo giocatori seri che tengono al proprio lavoro, facendo bene. Siamo responsabili della maglia che indossiamo, della storia della Juve. Dobbiamo rendere conto anche a tutti i tifosi che ci seguono. Ci piace l’idea di continuare a stupire, è uno stimolo importante su cui puntiamo, ma dobbiamo fare i conti anche con la realtà, se la roma dovesse vincere lo scudetto, non ci sarebbe nulla da dire, nello sport si può anche applaudire se a trionfare siano gli altri”. Parole e musica di Gigi Buffon.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest
  • mail

Autore: webnetworknews

There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!