PREMIO PACE E SPIRITUALITA’ A VILLA GARBO

L’Accademia Euromediterranea delle arti Premio Pace e Spiritualita’ accoglie i musicisti Giulia La Rosa Fabio Lisanti Giovanni Arena e Francy il noto cantante di Battisti e dei big della canzone a Villa Garbo.

Taormina mare. Letojanni, Villa Garbo, la villa delle dive e degli scrittori, accoglie l’Accademia Euromediterranea Delle Arti, ed il Premio Pace e Spiritualità, con la sua grandiosa cerimonia di premiazione che vedrà avvicendarsi sul palco artisti internazionali come Giulia La Rosa jazzista che sara’ premiata con il Premio Accademia. Ospite della serata anche Francy De Luca, con la sua band i FlagSound (alla batteria: Ludovico Golianfolo al basso elettrico: Giovanni Smeriglio, alla chitarra elettrica: Antonio Romeo con tanta accademia musicale) L’evento musicale ospitato nel premio grazie alla gentilezza della Accademia per una collaborazione pluriennale del critico internazionale d’arte Maria Teresa Prestigiacomo con Anna Maria Mazzaglia Miceli che sponsorizza per Entr’acte società di produzione cinematografica, Francy De Luca. Francy che incontrò tanto tempo fa ha iniziato a collaborare con Entr’Acte da subito. Lui tornava dalla sua Milano.

Giovanissimo ha cominciato a cantare ad appena otto anni nel coro parrocchiale S. Nicolò di Giampilieri, diretto dal maestro Nazzareno De Benedetto, un talento che lo porterà, da grande, nella capitale lombarda dove frequenta prima l’Accademia d’arte e, poi anche il Cpm Music Insitute, seguito dalla cantante Francesca Olivieri. Nella sua vita successi ed eventi anche tragici non lo hanno fermato. Dopo i primi due album uno di brani inediti, pubblicato nel 2005 e uno di cover nel 2013, partecipa al Cantagiro con la band degli Shasas: il brano propostoTorna a risplendere”, dedicato alla sua Giampilieri ferita dall’alluvione, arriva in finale; nel 2014 sarà ancora alla finalissima del Cantagiro con il brano “Se te ne vai” scritto da Lorenzo Lampone. Dopo l’alluvione, decide di rimanere in Sicilia ed organizza spettacoli musicali e teatrali iniziando una collaborazione con il grande musicista Felice Zaccone e sperimentando come autore la sua musica. Forse libero”, è l’album con il quale oggi, Francy si rimette in gioco scommettendo, insieme a Giovanni Torre, su quel talento che aveva coltivato per lungo tempo. Si tratta di un album con 8 inediti scritti per lui da Luigi Manganaro, Pietro Di Maria, Lorenzo Lampone con arrangiamenti di Alessandro Magnisi. Da “Se te ne vai”, anche in versione jazz, “Ricomincia”, una riflessione sul femminicidio e le introspettive “And you” e “Senza voce”, a “Sinonimi contrari”, “Rose d’autunno” e “Anemos”, tratto da un musical che lo ha visto protagonista nel 2015. Dell’album, uscito il 31 ottobre sui digital store, sono state pubblicate alcune copie in tiratura limitata; mentre con una band di eccezione i Flagsound; continua le serate live, reinterpretando canzoni di grande successo. Dalle serate milanesi di piano bar esibendosi al notissimo Teatro Derby passa al San Babila, ed al famoso Teatro delle Erbe e collabora con alcune produzioni cinematografiche ed al recente music Fest. Collabora anche con Matteo Albini nel gruppo the Chubby Boys duettando, scrivendo brani post pandemia, pubblicati nelle ultime settimane, dichiarando che “sì occorre sperimentazione nella musica”

Francy ha una voce straordinaria Nella serata dell’ 11 luglio del Premio Pace e Spiritualita’ ci allieterà insieme ai Flagsound con musica eccellente.

Ma l’instancabile organizzatrice del Premio ha molte sorprese per noi, molti i premiati dei concorsi nelle varie sezioni e un altro ospite eccellente: Fabio Lisanti, gia primo violino del Teatro Vittorio Emanuele, tra i premiati, ed il sassofonista Giovanni Arena.

Saranno presenti i premiati delle sezioni POESIA PITTURA FOTOGRAFIA RACCONTI, ma nel comunicato stampa l’Accademia non ci ha rivelato i nomi riservando ad un prossimo articolo di resoconto della serata, proprio per non farci mancare la sorpresa.

Presentano la serata l’attore Chicco Coci con l’attrice Patrizia Causarano. Danza la valente maestra Antonella Gargano.

Un gradito ritorno del premio alla villa Greta Garbo. Prenotate…prenotate ….per una serata di rinascita nell’arte e con l’arte. Vi aspettiamo numerosi. E naturalmente ringraziamo tutti l’Accademia Euromediterranea delle Arti con la fantastica topo manager ed organizzatrice, giornalista e critico internazionale d’arte Maria Teresa Prestigiacomo che vola spesso all’estero per promuovere ovunque l’arte che è spiritualita’ pace e …vera resurrezione.

AM

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Ti potrebbe interessare anche: