Il Festival internazionale di Taormina nel 2020 ha nuovi luminosi anni

Italian actor Leo Gullotta poses during a party as part of the 'Nastri d'Argento' (Silver Ribbon) 2016 award ceremony in Taormina, Sicily Island, Italy, late 02 July 2016. The 'Nastri d'Argento' Awards (Silver Ribbon) are presented annually by Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), the association of Italian film critics and will be awarded on at the Teatro Antico on 02 July . They are the oldest film awards in Europe, given since 1946. ANSA/CLAUDIO ONORATI

TAORMINA FILMFEST- OLTRE 40 ANTEPRIME OMAGGIO A MORRICONE – OSPITI SEIGNER STORARO DOLCE E GABBANA – NICOLAJ COSTER – WALDAW – WILLEM DAFOE

Quattordici le opere prime o seconde nel Concorso principale, 12 i documentari, 11 le produzioni indipendenti europee e 4 gli eventi speciali. Riparte così da una Selezione Ufficiale di oltre 40 anteprime il 66° Taormina FilmFest, diretto da Leo Gullotta e Francesco Calogero, che resta al fianco del pubblico e dall’11 al 19 luglio ritorna in sala e debutta in streaming, su MYmovies.it, prodotto e organizzato da Videobank S.p.A. su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia, sotto il patrocinio dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo. Rispettosa dei protocolli e del distanziamento sociale, la Sala A del Palazzo dei Congressi di Taormina ospiterà giornalmente la duplice proiezione alle 19 e alle 21.30 del Concorso internazionale, dedicato agli esordi Il palinsesto online offrirà un’ancora più ricca programmazione, disponibile per 24 ore, corredata da una striscia quotidiana di approfondimento, con documenti video, immagini di archivio, suggestive riprese emozionali e interventi di ospiti, a parziale narrazione di un festival interamente virtuale.

Rispettando a pieno nelle tre sezioni competitive la parità di genere tra i registi delle opere scelte – il 50% esatto degli autori è costituito da donne – la selezione della principale categoria competitiva si dipana intorno a “Our Own” di Jeanne Leblanc (CAN, 2020). E’ la storia di Magalie che, una contro tutti e da adolescente, dovrà imparare a capire dove andare e quali saranno le sue scelte, “Critical Thinking” di John Leguizamo 1998. Il film mostra un gruppo di ragazzi appartenenti alla classe operaia di Miami che si ritrova riunito dall’allenatore di scacchi Mario Martinez nei locali della Jackson High School. Grazie alle lezioni e agli stimoli di Martinez, i ragazzi diventeranno la prima squadra della città a vincere la U.S. National Chess Championship. Cioè capiranno le vere regole del gioco. Tratto da una storia vera. (USA, 2020),in “The Lunchroom” di Ezequiel Radusky (ARG, 2019) Lila e Marcela che lavorano come donne delle pulizie in un ufficio hanno un sogno per il quale si batteranno. come donne delle pulizie in un ufficio

Tra le opere fuori Concorso, nello spazio denominato “Filmmaker in Sicilia”, le proiezioni speciali di “Io lo so chi siete” di Alessandro Colizzi, docufilm dedicato alla memoria e alla ricerca della verità per la vittima di mafia Antonino Agostino; “La storia vergognosa” di Nella Condorelli, realizzato con materiali inediti, reperiti presso archivi audiovisivi e fotografici, e imperniato sulla grande emigrazione italiana nelle Americhe del primo Novecento; e infine il film di chiusura del festival “La regola d’oro”, opera seconda di Alessandro Lunardelli, in buona parte girata a Taormina, con Simone Liberati, Edoardo Pesce, Barbora Bobulova, Hadas Yaron.

E con due immancabili appuntamenti si riaccenderanno le luci del grande cinema internazionale anche nella suggestiva cornice naturale millenaria del Teatro Antico, per l’occasione nuovamente fruibile e adibito a eventi di spettacolo, seppur in una inedita veste scenografica. Domenico Dolce e Stefano Gabbana saranno ospiti della Regione Siciliana e del Taormina FilmFest in occasione dell’anteprima mondiale del film “Devotion”,diretto da Giuseppe Tornatore, con le musiche inedite di Ennio Morricone e prodotto da Dolce&Gabbana. La serata si svolgerà al Teatro Antico di Taormina il 18 luglio 2020. La cerimonia di chiusura dell’edizione – con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e della band The Magic Door – avrà quindi luogo il 19 luglio e vedrà protagonisti i vincitori delle tre sezioni competitive, con la consegna dei tradizionali premi Cariddi e Maschere di Polifemo, alla presenza della giuria internazionale. Ed eccezionalmente sarà proprio Leo Gullotta ad accompagnare l’affezionato pubblico dell’evento in occasione della serata, che accoglierà un nutrito parterre di ospiti: tra gli altri spiccano i nomi di Emmanuelle Seigner, del tre volte Premio Oscar Vittorio Storaro– che ritirerà il Cariddi d’Oro alla Carriera– così come quelli di Willem Dafoe e Nikolaj Coster-Waldau, che riceveranno il tradizionaleTaormina Arte Award.

Dal 18 luglio al 18 ottobre, presso la Casa del Cinema di Taormina, sarà inoltre allestita la mostra fotografica “Le donne nel cinema” – realizzata in collaborazione con Fondazione CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia e Fondazione Taormina Arte Sicilia – che presenta numerose immagini femminili tratte da alcune dei film più famosi e amati della storia del cinema italiano, tutte provenienti dall’Archivio Fotografico della Cineteca Nazionale.

Radio Monte Carlo è radio ufficiale della manifestazione. Tra i media partner dell’evento anche Eurovision, Società Editrice Sud (Giornale di Sicilia/Gazzetta del Sud), La Sicilia Multimedia e MYmovies.it.

Hotel Metropole Taormina è l’Hotel ufficiale della manifestazione.


Per maggiori informazioni e acquisto biglietti

www.taorminafilmfest.it

Ufficio Stampa

REGGI&SPIZZICHINO Communication

Tel. 0620880037

Maya Reggi +39 347 6879999

Raffaella Spizzichino +39 338 8800199
Carlo Dutto +39 348 0646089

www.reggiespizzichino.com

info@reggiespizzichino.com

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Ti potrebbe interessare anche: